Tradizioni dal Mondo

Festa del Ringraziamento – tra cucina e tradizione

22 novembre 2017

Ho sempre sognato e desiderato di vivere questa festa.

Ricordo alle medie la professoressa di inglese, che allora riusciva ad ottenere la mia attenzione solo raccontando storie di vita quotidiana inerenti ad altre culture, ci dette una scheda illustrata con al centro un’enorme fotografia di una tavola imbandita a festa con un maestoso tacchino che trionfava al centro.

Da quel momento mi sono innamorata e ho sognato questa festa più che mai, anche perché ogni libro, film e serie tv d’oltreoceano che si rispettino, accennano sempre a questo meraviglioso giorno. Ogni quarto giovedì di novembre rimpiango di non poterla vivere in America con le tradizioni, la parata con i carri e il tacchino robot in centro dei grandi magazzini Macy’s. Se dovessi decidere di fare un’altra esperienza all’estero in famiglia cercherei a tutti i costi di farla coincidere con questo affascinante periodo dell’anno.

La Tradizione

Si festeggia il quarto giovedì del mese di novembre come segno di gratitudine verso Dio per il raccolto e quanto ricevuto durante l’anno trascorso. Il primo Thanksgiving fu festeggiato nel 1621 dai Padri Pellegrini di Plymouth per ringraziare simbolicamente il Signore per il raccolto abbondante. Nel 1863 Abramo Lincoln la dichiarò una festa ufficiale.

Il Tacchino

È lo Special guest della tavola che può essere cucinato arrosto, alla griglia o fritto, purché abbia un aspetto goloso per essere condiviso con parenti, amici e vicini di casa. Solo negli Stati Uniti più di 40 milioni di tacchini sono consumati durante il weekend festivo ogni anno. Altro aspetto fondamentale è il ripieno, secondo la tradizione del “ciò che si ha, si usa”.

Come dicono in una sitcom che adoro “Il tacchino si chiama Renzo. RingraziaRenzo” o “Hank. Hanksgiving”.

I Piatti di accompagnamento

Salsa di mirtilli rossi. Pane di granoturco. Purè di patate. Diversi tipi di verdure. Patate dolci. Torta di zucca.

La Riconoscenza o Gratitudine

Altro aspetto fondamentale di questa festa è il ringraziamento o essere riconoscenti di ciò che si ha, degli oggetti e delle persone che sono presenti nella nostra vita. Gli americani prima di iniziare il pasto ringraziano con una preghiera tenendosi per mano. Ho letto di un bellissimo gioco che si può fare seduti a tavola: ringraziare dalla A alla Z, ogni persona a turno dovrebbe dire per cosa è grata in base alla lettera dell’alfabeto che le tocca.

L’inizio dei Saldi

Il famoso Black Friday che segna l’inizio dello shopping natalizio. Da qualche anno è arrivato anche in Italia e dura più o meno una settimana.

Buona festa del Ringraziamento a tutti.

Be grateful!

 

Foto: internet
Fonti: WikipediawikiHow 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: