Il Viaggio verso se Stessi

10 motivi per praticare Yoga

16 febbraio 2017

Yoga, una disciplina così antica, così perfetta che unisce corpo, mente e anima.

In una delle più belle classi di yoga a cui ho partecipato, a Valencia che strano, c’era scritto questa frase:

“practicar yoga es re-unir cuerpo, mente e inteligencia con lo profundo del alma”

“praticar yoga è ri-unire corpo, mente e intelligenza con il profondo dell’anima”

Pratico yoga, per la precisione HATHA YOGA, ormai a diversi anni, non sempre in modo continuativo, ma faccio come meglio posso, seguendo i ritmi e le richieste del mio corpo. Nel scegliere una classe di yoga sono molto esigente, faccio diverse lezioni di prova prima di individuare quella adatta a me.

Ci sono dei piccoli accorgimenti che devono essere quasi obbligatori. Strano perché normalmente mi adatto molto bene alle circostanze, ma con yoga non transigo. In fondo è l’ora che dedico solo per me.

– la stanza in cui si pratica mi piace che sia di un colore monotono, con l’essenziale e nient’altro che distragga
– la classe deve essere composta massimo da 8-10 persone, di più è sovraffollata. In 5 è perfetto
– mi piace praticare al buio con solo una luce tenue di una lampada, spesso le lampade di sale, o delle candele
– deve esserci la musica rilassante in sottofondo leggera, che alterna le parole del maestro
– che profumi e che si faccia a piedi nudi
– che non duri di più di un’ ora e che al termine ci siano almeno dieci minuti di rilassamento

Ok, a rileggere mi sento un po’ psico, ma come dicevo è l’unica ora alla settimana che dedico veramente a me, e sinceramente farla in una classe sovraffollata in cui sembra di stare al mercato, in cui si ride e si scherza, no grazie! E ovviamente è una cosa mia, per cui non mi piace andare con l’amica, la mamma o il fidanzato. Nessuna distrazione!

Infiniti sono i benefici, ma ho deciso di elencarne solo 10, i più importanti.

Tonifica il corpo e corregge la postura. Addio mal di schiena e sensazione di essere curvi su se stessi e appesantiti, yoga è un perfetto alleato per la postura. E’ piacevole stare seduti con la schiena dritta senza spalmarsi orizzontalmente sulla sedia. Personalmente mi sento così dritta, così alta, che mi pare di indossare i tacchi tutto il giorno.

Aumenta la flessibilità, l’equilibrio e l’agilità.  Ho sempre fatto danza a livelli estremi, per cui l’agilità e la flessibilità sono sempre state parte di me, e mi riuscivano per lo più naturalmente senza sforzare troppo i muscoli. Quando ho smesso mi sono ritrovata goffa, impacciata e un po’ triste a non poter far più ruote, rovesciate e altro. L’equilibrio è sempre stato un punto debole, ma grazie a yoga mi sono ritrovata più in forma e più consapevole del mio periodo danza.

Migliora la respirazione, riduce la pressione arteriosa e abbassa la frequenza cardiaca. E’ molto impostato sulla respirazione, sul rigenerare e riossigenare le cellule. Questo contribuisce a regolarizzare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Migliora la propriocezione. E’ la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio, lo stato di contrazione dei propri muscoli senza il supporto della vista. In pratica con yoga ci sia accorge di avere un corpo, composto da muscoli ed ossa formati da cellule. E’ assurdo percepire quanti muscoli ci siano nel corpo e quanto poco li usiamo.

Insegna ad essere essenziali e leggeri. Infatti per praticare yoga non serve altro che la mente e il corpo, e il tappetino ovviamente. Anche l’abbigliamento è essenziale, maglietta, pantaloni e piedi scalzi. Si sta leggeri ed essenziali.

Rilassa il corpo e la mente, aiuta a conciliare il sonno. Il rilassamento c’è seppur si sforzino i muscoli, ma è una disciplina tranquilla che si fa con il corpo e con la mente. Con yoga il sonno è davvero un riparatore.

Migliora il sistema immunitario ed endocrino. Alcune asana sono specifiche per rafforzare il sistema immunitario e abbassa la glicemia.

Aiuta a lavorare su se stessi e a metabolizzare. Migliora l’introspezione ed a guardarsi dentro. Ho diversi aneddoti legati agli inizi di questa disciplina, ogni volta che la riprendo dopo una lunga pausa sono strana, a volte triste, è difficile spiegarlo a parole, ma dopo che prendo il ritmo mi trovo risollevata, e con il senno di poi capisco costa stavo metabolizzando.

Libera endocrine, sostanza che danno la sensazione di piacere e felicità. Che aggiungere di più.

Migliora la qualità della vita e la visione che si ha di questa. Facendo yoga, è inevitabile che si stia nel “qui ed ora” sopratutto in Hatha yoga i maestri parlano e riportano continuamente sull’attività che si sta facendo, o portano l’attenzione sul movimento, per evitare che come tutti facciamo, la testa parta e vada chissà dove.

Mi piacerebbe approfondire di più questa meravigliosa disciplina, chissà magari diventando insegnante. Ma soprattutto mi piacerebbe, come ho scritto qui, fare lezioni di yoga in un Ashram in India.

Hai mai praticato yoga? Hai notato altri benefici?

Namasté

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: