Viaggi

Monaco di Baviera: 24 ore nella città fiabesca #photopost

13 novembre 2016

Questa mattina, complici le basse temperature autunnali, mi sono svegliata con una voglia pazzesca di Germania, in particolare di una città: Monaco di Baviera.

Qui avevo già espresso il mio stupore e la mia positività per questa cittadina cordiale e inaspettata. Penso che questo sia il periodo perfetto dell’anno per visitarla, tra mercatini di Natale e la neve, l’atmosfera fiabesca è garantita.

Passeggiamo per Monaco?

Marienplatz Prima tappa obbligatoria. E’ una grande piazza pedonale, un ritrovo per gli abitanti di Monaco e luogo dove si svolgono gli avvenimenti più popolari come il celebre mercatino di Natale. Al centro Mariensaule la colonna della Vergine eretta nel 1638 per proteggere la città dalle calamità. In questa piazza alle 11.00 e alle 12.00 in punto, si può ammirare il famoso Glockenspiel, un orologio a carillon che entra in azione sulla torre del municipio, revocando momenti della storia cittadina, fra cui la danza dei bottai che celebra la fine della peste del 1634.

Monaco-Baviera-Marienplatz

Glockenspiel

Da qui si può esplorare il centro della città. Camminando verso Odeonsplatz, si può vedere la maestosa chiesa gotica di Frauenkirche, con le sue cupole a cipolla che svettano sopra i tetti della città. Nell’atrio di ingresso si può ammirare la famosa “impronta del diavolo”. Nationaltheater Teatro nazionale sede dell’Opera di Stato bavarese, importante edificio classico costruito sul modello di un tempio greco. Residenz dimora dal 1509 al 1918 dei sovrani di Baviera, straordinario condensato di stili architettonici, testimone dell’opera secolare della dinastia dei Wittelsbach. Theatinerkirche una delle più belle chiese barocche di Monaco dall’aspetto italiano.

Tra tutti questi meravigliosi monumenti ricchi di storia, ricordatevi di passeggiare per le vie del centro, tra vetrine di alta moda, pasticcerie regno della cioccolata, e negozi di artigianato locale.

Marienplatz

Marienplatz

E’ tempo di uno spuntino o pranzo. Qui si può scegliere tra pranzare in uno di quei tipici chioschi all’aperto, Imbiss, dove si mangia in piedi in qualunque momento della giornata (per provare quella sensazione fantastica di addentare un hot dog ustionante con i denti congelati) oppure rintanarvi in una tipica birreria di Monaco Wirtshaus e Gasthaus, con i tavoli e le sedie di legno e perché no, anche un camino acceso. Ricordatevi di lasciare la mancia!

Foodporn

Curiosità: a Monaco c’è Brotzeit letteralmente “l’ora del pane”. E’ una pausa spuntino adatta ad ogni ora del giorno, in genere la mattina verso le 10.00 – 11.00, il tipico spuntino è Weisswurst salsiccia bianca accompagnata da senape dolce, bretzel e birra.

Terminata la pausa pranzo potete decidere come trascorrere il pomeriggio.

Potreste visitare uno dei tipici castelli fiabeschi della Baviera, raggiungibile con la metropolitana, Il castello di Nymphenburg Qui tutti i dettagli.

IMG_0335

Castello di Nymphenburg

Oppure potreste passeggiare tra i musei principali di Monaco, Alte Pinakothek, Neue Pinakothek e Pinakothek der Moderne. Per terminare con una passeggiata in un piacevole cimitero del nord: Alter Nördlicher Friedhof Qui tutti i dettagli.

Il mio consiglio è, armati di caffè caldo, di passeggiare all’ Englischer Garten parco più esteso di Central Park e Hyde Park, progettato nell’Ottocento, periodo in cui il romanticismo si rifletteva anche nella creazione dei giardini. I suoi viali si snodano tra ruscelli, prati e sentieri che attraversano boschi. Nel weekend è meta gettonata per il picnic e in estate i surfisti si ritrovano per fare surf sull’Eisbach. Certo, da queste foto mi sembra impossibile crederlo, ma sono certa che d’estate non ci sia la neve e il ghiaccio.

IMG_0422

IMG_0431

Englischer Garten

Englischer Garten

Englischer Garten

Englischer Garten

Englischer Garten

 

  1. Che bella passeggiata autunnale! Ho visto Monaco d’estate e ne conservo un bel ricordo; mi piacerebbe rivederla mentre gli alberi cambiano colore e si aprono i mercatini natalizi, sono certa che l’atmosfera sia ancora più affascinante. Buon weekend! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: