Libro in valigia

“Volersi bene – In viaggio verso il vero sé”

16 ottobre 2015

Il mio blog si intitola “Va che Viaggio”, e dopo alcuni mesi sono sicurissima della scelta, e non potevo trovare un nome più sensato e più adatto per esprimerlo. Come dicevo in Questo post di presentazione può essere inteso come viaggio fisico che uno effettivamente fa: prende un qualunque mezzo, arriva a destinazione e si immerge alla scoperta del posto nuovo. Oppure può essere inteso come il viaggio spirituale, metafisico, che involontariamente o consapevolmente facciamo e che ci porta a un miglioramento e a un risultato.

Ecco che vi propongo questo libro, Il libro per eccellenza che ho usato a mo’ di Bibbia.

Volersi bene – In viaggio verso il vero sé” di Pietro Lombardo.

Mi è stato regalato diversi anni fa dalla mia più cara amica, con l’augurio di ritrovarmi e ritornare a sorridere. Me lo ha regalato ma non ho mai avuto il coraggio di leggerlo, perché qualcosa in me sapeva che se avessi iniziato a leggere quelle pagine, inevitabilmente qualcosa sarebbe successo, qualunque cambiamento sarebbe accaduto. E diciamoci la verità, i cambiamenti ci spaventano, non siamo sempre favorevoli e pronti ad accettarli. Per cui questo libro rimaneva sempre li, paziente ad aspettarmi sul comodino, a fissarmi, ma io da forte e (stupida) orgogliosa quale sono, resistevo.

Non so come, ma un giorno ho iniziato a sfogliare le pagine, a leggerne solo i titoli dei capitoli, e quelle brevissime frasi usavano parole di cui avevo bisogno in quel preciso momento. Cosi ho iniziato a leggerlo. L’ho letteralmente consumato, piegato, sottolineato, riempito di appunti, di domande, di punti esclamativi. Ne ho inumidito le pagine dalle lacrime che mi sgorgavano improvvisamente, ho riso e mi sono stupita ogni riga che leggevo. Questo libro mi ha consumata poco alla volta, lo leggevo prima di addormentarmi e la notte le parole lette incominciavano il loro processo di trasformazione. Ogni singola parola ha il potere di abbracciarti, di stringerti in un abbraccio caloroso, che vorresti non finisse mai, di cui ne hai veramente bisogno. E ora io credo e so che qualcosa è successo, il cambiamento è avvenuto e io ho saputo accettarlo.

Ecco il mio desiderio di comunicarlo, di indicarvi che esiste, che vogliate leggerlo o no, vorrei che anche voi aveste la vostra più cara amica che vi aiuti ad uscire allo scoperto verso il vostro vero sé. Le parole dell’autore: “Il mio sogno è che questo viaggio possa essere condiviso dal maggior numero di persone, perché solo così avremo un crescente numero di persone in crescita attraverso cui freschi sorrisi del cuore e dell’anima invaderanno di gioia questa breve, ma così intensa e meravigliosa avventura terrena – Carpe diem“.

Vi lascio con la conclusione più dolce che abbia mai letto.

“Quando il vento soffia forte,
tu lascia che i tuoi capelli ballino con lui;
quando il sole scalda campi di grano e tulipani,
tu lascia che scaldi anche il tuo cuore
e le tue dolci mani;
quando la pioggia bacia la terra,
tu lasciati bagnare
e danza a piedi nudi
nel prato dei tuoi sogni;
quando l’arcobaleno attraversa cielo e terra
tu lasciati andare ai suoi colori
e attraversalo con la tua fantasia;
quando la neve imbianca di tenerezza
boschi e colline,
tu lascia che i soffici fiocchi
giochino con la tua allegria e voglia di vivere;
quando le foglie gialle e rosse
ballano il valzer dell’autunno,
tu lasciati andare al loro volo
come una leggiadra ballerina;
quando il mare s’increspa di bianco,
tu lascia che le vele del tuo coraggio
siano trasportate verso gli orizzonti
dell’infinito;
quando la luna si fa chiara e
sembra vicina vicina,
tu lascia che il tuo sguardo diventi
dolce e tenero come solo tu sai essere;
quando le stelle
si raccontano segreti e desideri,
tu lascia che il tuo cuore voli su nel cielo,
affinché li raccolga e li trasformi in realtà;
quando una goccia di rugiada
si sveglia nell’alba timida del sole,
tu lascia che il tuo sorriso,
fresco come quella goccia,
si addormenti tra le guance
del nuovo giorno,
perché il cielo sorrida al mondo intero.
Quando le nuvole spazzano via le azzurre speranze del domani,
tu sii semplicemente tu
e un raggio di sole
illuminerà terra e cuori!”

Buon Viaggio!!

  1. Bellissimo questo blog!!peccato averti scoperta solo ora!
    Oltretutto ora mi ha incuriosita il libro di cui parli in questo articolo..
    Ti seguo molto volentieri!

    1. Ciao Vale, non ti preoccupare, meglio tardi che mai 🙂 Ti ringrazio per essere passata e per seguirmi. Se ne hai la possibilità leggilo, sono sicura che ti servirà e porterà tanti cambiamenti positivi!
      A presto! Buona giornata.
      Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: